Stampa

Ipoacusia neurosensoriale

 

Interessa il meccanismo sensorio dell’orecchio interno, e/o delle vie nervose.

Si tratta di un tipo di ipoacusia molto diffuso, causato dal deteriorarsi delle cellule ciliate presenti nella coclea, a causa di fenomeni quali l'invecchiamento e/o l'eccessiva esposizone al rumore. Le cause dell'ipoacusia neurosensoriale possono essere anche genetiche, oppure dovute a lesioni della testa, malattie, tumori o alcuni tipi di farmaci particolarmente aggressivi. Ben il 90% delle ipoacusie presenta queste caratteristiche ed è dunque catalogabile come neurosensoriale. Si tratta di un problema che solo raramente può trarre giovamento da un intervento medico, ma per fortuna oggi esistono apparecchi acustici in grado di dare un aiuto concreto.

Possibili cause:

Presbiacusia (dovuta all'invecchiamento)

IL tipo più comune di ipoacusia si chiama anche presbiacusia, o ipoacusia indotta dall'invecchiamento. Essa è causata dal deterioramento graduale delle cellule ciliale, un processo inevitabile causato dall'avanzare dell'età. Il grado di deterioramento delle cellule ciliate varia da persona a persona. Alcuni di noi avvertono una notevole diminuzione di sensibilità verso i cinquant'anni, mentre altri arrivano fino agli ottanta anni senza neppure accorgersene. I problemi connessi alla presbiacusia possono essere ridotti in modo significativo grazie all'utilizzo degli apparecchi acustici.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla apposita sezione.